Professionisti srl

Servizio a portata di cittadino

Amministratore di condomini

Con la riforma dei condomini promossa dalla Legge n. 220/2012 l’Amministratore di condominio è divenuta una figura professionale regolamentata sulla base di norme sempre più rigide, a garanzia degli oltre 30 milioni di italiani che vivono ad oggi nelle realtà condominiali. A partire da tale riforma, infatti la figura dell’Amministratore di Condominio è divenuta obbligatoria in tutti i condomini in cui vi siano almeno 8 condomini. Oltre ai requisiti oggettivi indicati dalla Legge 220/2012, identificati ad esempio nel diploma di scuola superiore e nella frequenza di corsi formativi specifici, l’Amministratore deve possedere particolari requisiti morali, quali l’assenza di procedimenti penali per reati contro il patrimonio e l’assenza di protesti. Tale figura professionale viene regolamentata al fine di garantire ai condomini la trasparenza sulla gestione finanziaria del condominio stesso, espletata attraverso la predisposizione periodica dei bilanci preventivi e consuntivi e l’attiva comunicazione con i condomini, i quali hanno il diritti ed il dovere di monitorare l’attività del professionista.

Leave a Reply